Assolti in appello Geronzi, Marcegaglia e Colaninno

Libero

Condannati in primo grado per la bancarotta di Italcase, assolti con formula piena nel successivo grado di giudizio

Condannati in primo grado per la bancarotta di Italcase, assolti con formula piena nel successivo grado di giudizio. I banchieri Cesare Geronzi e Divo Gronchi, gli imprenditori Roberto Colaninno e Steno Marcegaglia e gran parte dei 59 imputati sono stati riconosciuti non colpevoli dai giudici della Corte d'appello di Brescia, la cui decisione riforma parzialmente la sentenza del tribunale. Con loro sono stati assolti anche tutti gli altri amministratori degli istituti coinvolti nel crac (Banca di Roma, Bna, Banca agricola mantovana). In primo grado erano stati condannati per bancarotta preferenziale.